2meet2biz Debt è la divisione di Migliora Srl dedicata al Debt crowdfunding. Sulla piattaforma sarà possibile investire in bond e minibond - ovvero titoli di debito, prestiti obbligazionari e cambiali finanziarie emessi da PMI.

No, bond e minibond sono titoli di debito: investendo in questi strumenti non diventerai socio. Il tuo capitale, maggiorato degli interessi maturati, verrà rimborsato nei tempi e nelle modalità previste da ciascuna offerta.

No, al contrario dell’equity crowdfunding, attualmente non ci sono incentivi fiscali per chi investe in emissioni obbligazionarie.

Gli strumenti offerti dal portale possono essere sottoscritti da investitori istituzionali, professionali e da alcune categorie di investitori retail, quali:

1. investitori non professionali che detengono un portafoglio di strumenti finanziari superiore a € 250.000;
2. investitori non professionali che si impegnano a investire almeno € 100.000 in un’offerta, dichiarando
di essere consapevoli del grado di rischio connesso all’investimento; 3. investitori non professionali, nell’ambito di servizi di gestione di portafogli o di consulenza in materia di investimenti.

Inoltre, ricordiamo che la normativa prevede tra i soggetti definiti come investitori professionali anche le seguenti figure: • le fondazioni bancarie;
• gli incubatori certificati di startup innovative;
• gli investitori a supporto delle PMI, ovvero persone fisiche o giuridiche aventi un valore delportafoglio di strumenti finanziari, inclusi i depositi di denaro, superiore a 500.000€, in possesso dei requisiti di onorabilità e di almeno uno dei seguenti requisiti:

• aver effettuato, nell’ultimo biennio, almeno tre investimenti nel capitale sociale o a titolo di finanziamento soci in piccole e medie imprese, ciascuno dei quali per un importo almeno pari a quindicimila euro;
• aver ricoperto, per almeno dodici mesi, la carica di amministratore esecutivo in piccole e medie imprese diverse dalla società offerente.

Gli strumenti finanziari sono elencati nel Testo Unico della Finanza all'articolo 1, comma 2. Essi sono:
• le azioni e gli altri titoli rappresentativi di capitale di rischio negoziabili sul mercato dei capitali;
• le obbligazioni, i titoli di Stato e gli altri titoli di debito negoziabili sul mercato dei capitali;
• le quote di fondi comuni di investimento;
• i titoli normalmente negoziati sul mercato monetario;
• qualsiasi altro titolo normalmente negoziato che permetta di acquisire gli strumenti precedentemente indicati;
• i contratti futures su strumenti finanziari, su tassi di interesse, su valute, su merci e sui relativi indici;
• i contratti di scambio a pronti e a termine (swaps) su tassi di interesse, su valute, su merci nonché su indici azionari (equity swaps);
• i contratti a termine collegati a strumenti finanziari, a tassi d'interesse, a valute, a merci e ai relativi indici;
• i contratti di opzione per acquistare o vendere gli strumenti indicati nelle precedenti lettere e i relativi indici, nonché i contratti di opzione su valute, su tassi d'interesse, su merci e sui relativi indici;
• le combinazioni di contratti o di titoli indicati precedentemente.
I mezzi di pagamento non sono considerati strumenti finanziari.

Sul portale si trovano emissioni obbligazionarie di PMI italiane non finanziarie, quotate o non quotate. Migliora richiede obbligatoriamente un rating emesso da società di rating specializzata ai fini di un’analisi del merito creditizio.

Dall’11 febbraio 2013 è attivo il nuovo Segmento Professionale del mercato ExtraMOT (ExtraMOT PRO) dedicato alla quotazione di obbligazioni, cambiali finanziarie, strumenti partecipativi e project bond.
Il nuovo segmento è nato per offrire alle PMI un mercato nazionale flessibile, economico ed efficiente in cui cogliere le opportunità e i benefici fiscali derivanti dal nuovo quadro normativo.

1) ECONOMICITA’: ExtraMOT è un mercato regolato da Borsa Italiana riconosciuto dall’ESMA, gestito da un team di professionisti italiani che consente alle PMI di beneficiare dei vantaggi fiscali del nuovo quadro normativo con costi bassi e competitivi.

2) FLESSIBILITA’: Borsa Italiana adotta un approccio regolamentare flessibile e snello per permettere alle PMI di modellare il proprio accesso al mercato in maniera “tailor made”.

3) VISIBILITA’: Brand internazionale ed ampia rete di intermediari domestici ed internazionali connessi rendono Borsa Italiana il palcoscenico ideale per le PMI per acquisire visibilità presso i potenziali investitori

Si tratta di una valutazione effettuata da società indipendente, l’agenzia di rating appunto, in merito alla capacità dell’azienda di ripagare o meno i propri debiti.
Si tratta quindi di una valutazione sintetica del profilo di rischio di credito della società e riassume le informazioni quantitative e qualitative che la banca ha a disposizione sull’impresa, in relazione all’insieme delle informazioni disponibili sulla totalità delle imprese clienti e sul loro comportamento di rimborso nel corso del tempo.

Il giudizio di rating non è considerato obbligatorio per l’emissione di un minibond tramite piattaforma di crowdfunding, tuttavia 2meet2biz lo richiede a tutte le aziende offerenti come requisito indispensabile per procedere.

No, non ci sono costi a carico degli investitori. L’unico costo è quello legato all’effettuazione del bonifico, e che dipende dall’Istituto di credito dell’investitore.